Spesometro 2011: cos’è e come funziona?

spesometro.jpgSpesometro 2011: Dal 1 Maggio entrerà in funzione lo Spesometro, il rilevatore generale delle spese oltre i 3600 Euro (iva compresa) per permettere all’Agenzia delle Entrate di monitorare il tenore dei vita e effettuare eventuali controlli.

Come funziona lo Spesometro: dal 1 Maggio 2011,  i rivenditori/negozianti avranno l’obbligo di raccogliere i dati anagfrafici ed il codice fiscale di tutti i clienti che effetueranno acquisti di valore superiore ai 3.600 euro (Iva compresa) mentre per chi ha Partita Iva la soglia è di 3.000 euro.

I negozianti/rivenditori hanno poi l’obbligo di inviare entro il 30 Aprile 2012 tutti i dati raccolti per l’anno 2011 per permettere quindi eventuali controlli sul presunto reddito della persona fisica poi trasmetterli al fisco entro il 30 aprile 2012 (per tutti gli acquisti di quest’anno).

In questo modo si crea una base statistica di dati per la lotta all’Evasione fiscale.

Spesometro 2011: cos’è e come funziona?ultima modifica: 2011-02-01T08:21:00+01:00da biker_hd
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento